Viaggio del Corriere Solidale

Questa tipologia di viaggio è particolarmente speciale. Con lo staff del progetto Take Me Back organizziamo periodicamente viaggi che ripercorrono le tappe delle loro missioni. Un numero limitato di partecipanti avrà la possibilità di prendere parte a una missione, accompagnato da una guida autorizzata Take Me Back. Grazie alla particolare conoscenza del territorio si visiteranno luoghi poco contaminati dal turismo e verrà programmata una consegna di beneficenza in una delle scuole in contatto con Take Me Back, prediligendo durante l’intero itinerario contatti con persone del posto. Un’esperienza emozionante, capace di cambiare la tua visione di viaggio.

Risveglia in te l’anima del viaggiatore e riscopri la bellezza della solidarietà!

 

Perché scegliere un viaggio del Corriere Solidale?

È una tipologia di viaggio unica, che ti dà la possibilità di interagire con culture lontane, di visitare posti magnifici e di godere di tutto ciò che normalmente un viaggio offre – ma al contempo ti dona anche il privilegio di partecipare in prima persona a eventi solitamente lontanissimi dalla nostra quotidianità. L’obiettivo è di mostrare quanto sia bello il viaggio quando è affiancato da un atto solidale, in luoghi affascinanti ed entrando in contatto con la popolazione locale. Un’esperienza autentica e un itinerario unico nel suo genere.

 

Cos'è un Corriere Solidale

Il Corriere Solidale è un viaggiatore che attraverso un suo itinerario trasporta e consegna un dono a chi ne ha bisogno. Un moderno giramondo che scopre che donare qualcosa è il miglior modo per ricevere, arricchendo la sua esperienza di viaggio con la solidarietà.

Vuoi sapere di più su Take Me Back?

Take Me Back è un progetto che ha creato un’innovativa forma di beneficenza, utilizzando vari canali di comunicazione per documentare l’atto solidale, con l’obiettivo di agire in trasparenza e di coinvolgere ed ispirare più persone possibile a seguire i suoi passi. I Corrieri Solidali sono coloro che si fanno carico dell’organizzazione delle missioni, con l’obiettivo di creare una catena inarrestabile in grado di risvegliare nell’umanità la bellezza primordiale della solidarietà.

Sin dal 2015, Take Me Back ha all’attivo collaborazioni con scuole in Sri Lanka, Thailandia, Tanzania e altri paesi – supportati da volenterosi nativi che coordinano il progetto sul luogo – per organizzare donazioni di materiale scolastico, beni di prima necessità e altro.

La partnership con Travel In Progress ci permette di andare sul luogo e prendere parte direttamente alle missioni, per riempirci cuore e occhi in prima persona e vivere un’esperienza capace di cambiarci nel profondo.

Per maggiori info visita il sito www.takemeback.eu